Un sito web non ha feed? Vi spiego come crearlo...

Io vivo di feed RSSmi nutro di notizie da decine e decine di blog e siti web, che consumo avidamente da Google Reader e sul mio iPhone con RSS Flash g, la migliore tra le "app" sul mio GS2 soprattutto con gReader.

Il vantaggio di usare un aggregatore RSS come Google Reader per poter rimanere sempre aggiornati è enorme. Anzichè farvi il giro di tutti i siti e i blog che visitate abitualmente, avete un luogo nel quale potete leggere tutte le notizie, come fosse un'edicola, e approfondire solo quelle che vi interessano. Un risparmio di tempo enorme!

Spesso però mi imbatto in siti web i cui amministratori non pensano a dotarli di un feed che consenta agli utenti di rimanere aggiornati. Penso ad esempio ai siti di Comuni e enti pubblici, che spesso pubblicano eventi, bandi, e altre notizie.

Bitritto - il piccolo Comune vicino Bari nel quale risiedo - è estremamente attivo e vivace, organizza molto spesso feste, concerti ed eventi culturali, e ha un sito web abbastanza ben fatto. Ma non è purtroppo dotato di un feed RSS per i suoi aggiornamenti.

Per fortuna esiste un servizio web che risolve il problema... FeedityCon esso è possibile, in pochi passi, creare automaticamente un feed RSS per qualunque pagina web. Questo è il risultato per il Comune di Bitritto.

Feedity

Se poi la pagina web ha una struttura complicata, e il risultato che Feedly dà automaticamente non ci soddisfa, è possibile impostare l'inizio e fine di ogni elemento che dovrà contenere il feed nella sezione "Refine", quando lo si crea.

Commenti

Post popolari in questo blog

Stop alle email di lavoro durante la notte e nel weekend [android]

I 9 elementi della Cittadinanza Digitale

Sincronizzare file tra Google Drive e Dropbox con hard link? E perché mai?