venerdì 14 febbraio 2014

Un frappè di mappe

Grazie a Luciano Giliberto ho scoperto un sito che rende possibile confrontare una qualunque superficie del planisfero con altre. Con MAPfrappe infatti è sufficiente disegnare aree ad esempio ricalcando i confini di uno stato, una regione e andare in giro per il mondo per capire se la Puglia è davvero così piccola in confronto ad altre regioni.
Una volta disegnate le aree sulla mappa presente nel primo riquadro, MAPfrappe consente di andare in giro per il mondo confrontandole con altre zone, nella seconda mappa. Man mano che ci si sposta, le aree create da noi rimarranno al centro e verranno automaticamente sovrapposte sulla zona che osserviamo.

In effetti, la mia regione è lunga quasi quanto l’Islanda, chi l’avrebbe mai detto?!? In realtà io me l’aspettavo - come tutti coloro che lavorano nella geomatica o si intendono di geografia - perché la proiezione cartografica utilizzata per rappresentare la superficie terrestre da Google Maps - servizio sul quale è basato MAPfrappe - è quella di Mercatore, una proiezione conforme, che preserva gli angoli tra due segmenti ma non le aree.
Ciò comporta che gli oggetti rappresentati su questo tipo di carte risultano sempre più estesi - in rapporto alla scala - rispetto alla realtà man mano che si procede dall’equatore verso i poli, ovvero con l’aumentare della latitudine.

Provate a disegnare i contorni di regioni e stati, e portarle a spasso per il mondo, per vedere come cambiano in funzione della latitudine. Ad esempio tracciate un contorno attorno all'Africa e portatela sopra la Russia, come apparirà in confronto? E la Cina messa sull'Islanda?


Un altro semplice ma utile servizio che offre MAPfrappe è Iso-LonLat, che consente di confrontare latitudine e longitudine di un punto con qualunque altro sul globo terrestre. Così risulta facile evidenziare come Bari, contrariamente a quanto i più credono, si trova più a nord di Napoli di circa 25 km.

Insomma MAPfrappe è un potente strumento didattico, che mostra come il mondo - rappresentato su una carta geografica - non è esattamente come sembra.